Bolla

Bolla di Benedetto XIV (1741)

 

    Il 26 aprile 1741 viene eretta l’Insigne Collegiata di Montefortino (Artena) sotto l’unico titolo di S.Maria delle Letizie e di S.Croce.

 

 

    Il documento che viene esposto nell'Arch. Vesc.Pergamene , è l'atto con cui nel 1741 il papa Benedetto XIV confermò l'unione dei titoli delle due chiese di S.Maria delle Letizie e di S. Croce di Montefortino, così sanzionando la fine di una lunga e travagliata vicenda storica durata quasi centocinquant'anni. All'indomani della presa di Montefortino, operata nel 1557 dalle truppe di Paolo IV avversario della Spagna nella Guerra di Campagna, l'antichissima chiesa di S. Maria delle Letizie, cuore del castello, rimase isolata per la distruzione sistematica delle mura e di ogni altra forma di fortificazione oltre alle stesse case, cui seguì la ricostruzione più a valle dell'abitato. Fu così che l'Arciprete ed i canonici "havendo la loro chiesa fuori della Porta Superiore, distante dall'abitato quasi un miglio, non potendo da essa chiesa amministrare i SS.mi Sagramenti à Parochiani, gli fu permesso dalla Sacra Congregazione l'ufficiatura nella chiesa di S. Croce". Ma la coabitazione, già difficile in teoria, divenne praticamente impossibile quando Giovambattista Testa, divenuto rettore di S. Croce nel 1679, pretese d'imporsi all'arciprete divenendo:"la radice pessima di tante così gravi e scandalose disunioni, feconde solo d'amaritudini...". Alla sua morte la cura della chiesa di S. Croce venne sostanzialmente affidata al Capitolo di S. Maria delle Letizie, ampliato di due canonici.

 Torna Indietro