Compagnia del Ss.mo Nome di Gesł

La Compagnia del SS.mo Nome di Dio o di Gesù come generalmente veniva chiamata fu eretta ed istituita l'8 aprile 1590, sotto il pontificato di Papa Sisto V.
L'istitutore o fondatore di detta Compagnia fi il domenicano Fra Girolamo Begel de Avila, romano.
Fu eretta al secondo altare di destra nella chiesa del S. Rosario.

Il Priore di detta Compagnia era il Rettore della Chiesa del Rosario, che aveva anche la facoltà di benedire le corone del Rosario.
I primi iscritti furono l'Ill.mo Signor Muzio Tuttavilla conte di Sarno, protettore, rill.ma Signora Uridia Colonna, protettrice, D. Giovanni Fedele, Rettore.
II richiedente di tale Compagnia fu il conte dì Sarno Muzio, che provvide, a sue spese, alla costruzione dell'altare. Ebbe anche i capitoli o statuti proprì:
«In primo il rev.do Fr. Girolamo Begel d'Avila romano, fondatore di detta Compa­gnia, vuole che gli officiali della Compagnia del Rosario, siano anche officiali di quella del SS.mo Nome di Gesù, volesse creare altri officiali può farlo. Parimenti la detta Compagnia può usufruire di tutte le indulgenze concesse dai Pontefici.

 

Fu approvata la suddetta Compagnia dal P. Ippolito Maria Boccona di Montereale, maestro generale di tutto l'ordine dei predicatori, con lettere patenti in carta pergamena data in Frascati il 17 luglio 1590»

 

 

 

 

Torna Indietro